mercoledì 19 settembre 2012

Salopette


Un tempo, il sesso del bimbo in arrivo lo si sapeva solo al momento della nascita. Oggi, lo si sa con molto anticipo e c'è chi non lo vuole far sapere, chi lo dice immediatamente, chi lo dice per poi dover smentire a parto avvenuto perchè chi doveva leggere l'ecografia si era distratto un attimo. Io comunque, sferruzzo imperterrita il colore azzurro perchè mi è stato detto che sarà maschio. Niente verdini, giallini dubbiosi, azzurro e basta.

















































Ho copiato il modello da "des bébés toute l'année a la droguerie", una delle tante pubblicazioni de La droguerie.






Ho confezionato il davanti e il dietro come spiegato nelle istruzioni e ho cucito i fianchi in questo modo, che risulta invisibile. Ormai unisco sempre così, è molto facile e il risultato è molto bello e ordinato.













































Sono passata alle finiture cercando i bottoncini che avevo recuperato dalle vecchie camicie ampiamente utilizzate nei miei lavori di cucito.























Per la chiusura delle gambe ne ho utilizzati sette e...












































... due per ogni bretellina cuciti sopra a bottoncini automatici.























Fine del lavoro. Piacerà alla mamma?























E anche questa volta, al momento di pubblicare il post mi sono accorta di non averci cucito l'etichetta come nei due lavori precedenti, questo e questo. Le destinatarie dei due capi, l'hanno reclamata e l'hanno cucita all'esterno. Eh beh...son soddisfazioni.


18 commenti:

  1. Bellissima salopette! Mi piace tanto il filato che hai scelto, davvero adatto ad un piccolo maschietto, il modello è superlativo ma anche il laccio(si chiama così?) per il ciucciotto è davvero carino!

    RispondiElimina
  2. Il filato, mi sono dimenticata di specificarlo è marcato Filarte - Scotland Wool: 5% Cashemire, 60% Merinos, 20% Alpaca e 15% P.A.M. che non so assolutamente cosa sia. A causa dei 'nodini' colorati non è molto scorrevole e nonostante l'Alpaca e il Cashemire contenuto nemmeno tanto morbido. Il laccio del ciuccio invece l'avevo fatto tempo fa abbinato ad una bavaglia che poi ho regalato. Magari li proporrò con tutorial (ma tu non ne hai certo bisogno). Ciao e grazie per essere passata dal mio blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non immagino neanche cosa sia quel PAM ma sono proprio quei nodini e la consistenza non morbidissima a farmelo piacere così tanto! Purtroppo non ho cavie di piccola età altrimenti starei già nelle ceste a cercare i gomitoli giusti :)

      Elimina
  3. Alla mamma piacerà di sicuro, molto bella!
    Buona giornata Ale

    RispondiElimina
  4. Quasi quasi mi vien gola di mettere al mondo un altro pargolo!!! (Naturalmente scherzo...) Bellissima e grazie anche per le spiegazioni sulla cucitura!

    RispondiElimina
  5. Tutto molto bello compreso l'attacca panni fatto con un bastoncino!!!
    Brava brava!!!
    Elena

    RispondiElimina
  6. Bravissima! E i libri della Droguerie sono fantastici. Grazie anche per il link a Drops design.

    RispondiElimina
  7. fa tenerezza vedere la tua etichetta, che non è poi grandissima, prendersi tutto quello spazio nella salopette. oramai sei una specialista nell'abbigliamento fatto a mano per neonati

    RispondiElimina
  8. Hej Cinciarella, what a lovely pattern and color. Thank you for the tutorial. Lieve groetjes,

    RispondiElimina
  9. Mi piace molto la salopette per il nostro nuovo cucciolo, ha un colore tenerissimo, chissà come starà bene!

    RispondiElimina
  10. Bella la salopette,mi piace anche il colore.Sarà anche calda e morbida al momento opportuno,quando la indosserà il nuovo nipotino.

    RispondiElimina
  11. Carinissimo e le etichette sono deliziose!

    RispondiElimina
  12. Bella, bella , bella. Questo bimbo è proprio fortunato, ha delle zie fantastiche!! Un bacione a tutte, a presto.

    RispondiElimina
  13. Bravissima!? Ti seguo sempre con tanto interesse, trovo che sei pratica, chiara, veloce e mi tieni sempre tanta compagnia, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima, mi fa molto piacere naturalmente. Ma, perchè non rendi pubblico il tuo blog così posso seguirti anch'io?

      Elimina
    2. Non ho un blog, ma con una mia amica tengo un profilo su Facebook e ci chiamiamo Nuvoledimaglia, spero che tu riesca a trovarmi. Io non sono molto pratica nei blog e non saprei tenerne uno. Mi piace moltissimo il tuo, anche come e' impostato

      Elimina